Epson Italia e l'ambiente

Epson Italia si allinea alla "Environmental Vision 2050" promulgata dalla casa madre, Seiko Epson Corporation, in base alla quale, nei prossimi 10 anni, sarà seguito un programma di attività estremamente articolato, fatto di significative iniziative per contrastare il riscaldamento globale, l’esaurimento delle risorse ambientali e la perdita della biodiversità.

 

Gli obiettivi principali della nostra "vision" sono:

- la riduzione delle emissioni di CO2 del 90% nell’intero ciclo di vita dei prodotti;

- l'introduzione di tutti i prodotti nel ciclo di riciclaggio e riutilizzo delle risorse,

- la riduzione dell’emissione diretta di CO2 del 90%,

- l'eliminazione dei gas causa del riscaldamento globale, diversi dalla CO2,

- il ripristino e la preservazione della biodiversità come parte dell’ecosistema, con la collaborazione delle comunità locali.

Si inserisce proprio in questo spirito la "strategia ambientale" di Epson Italia, denominata "Ecologia Economia Innovazione".

Una strategia che riprende la lunga tradizione di impegno per l’ambiente che caratterizza la filosofia di Seiko Epson Corporation fin dai primi anni Settanta, molto prima dell’inizio ufficiale dell’Era Ecologica inaugurata con il Protocollo di Kyoto nel 1997.

La strategia "Ecologia Economia Innovazione" esprime l'impegno di Epson Italia per un business sostenibile. Ecologia rimanda alla necessità di un risparmio energetico e di una maggiore attenzione nei confronti dell'ambiente, Economia è sinonimo di convenienza economica, Innovazione rappresenta invece la tecnologia Epson all'avanguardia. Con la strategia "Ecologia Economia Innovazione", Epson intende mettere l’innovazione tecnologica al servizio del risparmio energetico, dell'ambiente e della convenienza economica, offrendo prodotti che sappiano unire bassi costi di gestione - intesi anche come consumi energetici - e ottima qualità. In questo Epson parte avvantaggiata grazie alla tecnologia di stampa proprietaria Micro Piezo, che si basa sull’applicazione di un impulso elettrico all’elemento piezoelettrico della testina di stampa, a differenza di altri processi in cui l’emissione delle gocce d'inchiostro avviene grazie a un processo termico. Questa caratteristica riduce al minimo i consumi di energia e rende possibile l’applicazione della tecnologia Micro Piezo a supporti diversi, quali tessuti, circuiti stampati, filtri per pannelli LCD.
Favorire lo sviluppo della tecnologia Micro Piezo e la diffusione di prodotti a tecnologia inkjet significa ridurre sensibilmente i consumi energetici e di conseguenza i costi di gestione, sia in ambito professionale che domestico.
L'azione di Epson per un futuro migliore si sta concretizzando, anno dopo anno, in una serie di azioni pro-sostenibilità:

• contratto Edison, grazie al quale il 100% dell’energia fornita deriva da fonti rinnovabili
• raccolta differenziata dei rifiuti
• luci a basso consumo con sensore per la regolazione dell’intensità a seconda della luce esterna, che in alcuni ambienti si accendono/spengono automaticamente grazie a un rilevatore di presenza
• incremento dell’utilizzo di videoconferenze
• rubinetti con riduttore di flusso
• razionalizzazione delle strutture logistiche
• ampliamento del parco autovetture aziendali con modelli ibridi o GPL/metano
• virtualizzazione della sala server con minor consumo energetico e minor impiego dell’impianto di raffreddamento
• monitoraggio dell'impatto ambientale del palazzo in cui ha sede Epson Italia

In sintesi, essere "verdi" conviene.

Altro in questa categoria: « Expo Industria 2019